Uno shooting improvvisato per lo sponsor

02-05-2013 09:18 - Fonte: www.fotocomefare.com

  Dario Vanacore ha appena percorso un tratto di fiume molto difficile che culmina con una cascata di oltre 20 metri di altezza. Nessuno lo aveva ancora fatto. Ovviamente si stappa una bottiglia dopo la preparazione durata molti mesi. E lo sponsor, produttore della canoa utilizzata, vuole qualche immagine, oltre a quelle del gesto sportivo, per gli articoli che faranno il giro delle riviste specializzate in tutto il mondo.  In realtà non è previsto un vero e proprio shooting pubblicitario: l’idea è quella di realizzare un breve reportagedel “backstage” dell’impresa. Quindi comincio a scattare dal giorno prima, durante il viaggio in furgone, documento le fasi di preparazione, l’allestimento del campo nel luogo dove passiamo la notte, il risveglio e le ultime fasi di concentrazione prima dell’impresa. Voglio trasmettere la tensione che, tra una battuta e l’altra per sdrammatizzare, si respira concretamente man mano che ci si avvicina al momento decisivo. Tutto va per il meglio e all’uscita dal fiume sappiamo di trovarci nei pressi di un vecchio famoso complesso abbandonato: sono le acciaierie di Terni, famose anche per essere state location per il “Pinocchio”  di Benigni. In realtà sarebbe vietato ma un’occhiata dall’esterno mi presenta una scena interessantissima: un enorme spazio vuoto e abbandonato, completamente buio con dei tagli di luce durissima che filtra da alcune finestre rotte. Non resisto e convinco Dario ad entrare (in realtà non ci vuole molto!). Dopo alcune immagini generali usate per il video gli chiedo immediatamente di posizionarsi sotto lo “spot” naturale che illumina il centro della fabbrica. La luce non è semplicissima e devo svolgere un po’ di regia: chiedo al canoista con il mezzo in spalla di mettersi in modo che la luce colpisca la metà del viso rivolta alla macchina, disegni bene il kayak e lasci vedere il logo dello sponsor. Non è proprio una situazione da beauty ma ben si adatta al soggetto: se noti, ...

- Continua...