Wine 1.5.30 rilasciato: risolti i problemi con Counter Strike: Source

11-05-2013 18:55 - Fonte: www.chimerarevo.com

Il ramo di sviluppo di Wine, uno dei programmi più diffusi tra gli utenti Linux, è stato aggiornato oggi alla versione 1.5.30: in attesa della (si spera imminente) release stabile numero 1.6, sono stati risolti diversi problemi di compatibilità tra le applicazioni Windows ed il sistema operativo sottostante, permettendo così una migliore (e meno problematica) esecuzione dei programmi Windows-based su Linux.. Infatti, per chi non dovesse saperlo, Wine rappresenta un “collante” tra ambiente e librerie di Linux e ambiente e librerie di Windows: un programma eseguito su Linux utilizzando Wine ha a disposizione alcuni meccanismi offerti da Windows, ma non l’emulazione completa del sistema operativo. Ragion per cui, come il nome stesso dice, Wine NON è un emulatore (Wine Is Not an Emulator). Torniamo però a parlare del nostro aggiornamento 1.5.30: innanzitutto è stato aggiunto il supporto per la scheda NVIDIA GeForce GT 630 ed è stata notevolmente migliorata la compatibilità con applicazioni quali Microsoft SQL Server 2005 Express e Microsoft Office 2010, ma sono stati migliorati anche tantissimi problemi relativi ai giochi, tra cui spiccano i titoli Counter Strike: Source (CS:S) e Skyrim. Sempre nell’ambito del gaming, sono stati risolti anche diversi problemi collegati al client Steam di Valve (per il quale, vi ricordo, oggi esiste anche la versione nativa per Linux). Ecco inoltre altri miglioramenti introdotti in Wine 1.5.30: Arriva il supporto al mouse caputre nel driver Mac; Introdotta l’autenticazione NTLM in WinHTTP; Introdotto il supporto per il bypassing dei proxy in WinInet; risolti vari bug. Ulteriori dettagli riguardo i bug risolti in Wine 1.5.30 sono reperibili direttamente nella pagina changelog del programma. Anche questa volta, per quanto riguarda il sistema operativo Ubuntu (versioni 12.04, 12.10 e 13.04), sarà possibile installare o aggiornare Wine alla nuova versione 1.5.30 utilizzando ...

- Continua...