Come fotografare luoghi turistici affollati evitando i turisti (e senza usare magia nera…)

17-06-2013 08:30 - Fonte: www.fotocomefare.com

Hai pianificato e atteso con eccitazione questo viaggio, verso una destinazione interessantissima e fotogenica. Non solo è finalmente la tua meritata vacanza, ma hai anche una lunga lista di posti da fotografare. Conosci a memoria i punti di vista migliori e già immagini, pregusti, come sarà ogni scatto. Così, il primo giorno, dopo una lauta colazione vacanziera, ti rechi sul posto, armato della tua fotocamera e dell’obiettivo migliore per la foto che hai in mente. Scendi dall’auto, ti metti in posizione e… Ti sei scordato di un dettaglio: come te, decine di altre persone (o forse più) conoscono quel posto e hanno desiderato a lungo di raggiungerlo, per le vacanze e magari anche per fotografarlo. Tutta la magia è persa con quei dannati (ehm…) turisti che inquinano la scena. Maledizione! Ma sai cosa ti dico? C’è più di un modo per tirare fuori delle buone foto da una situazione così svantaggiata e non si tratta di niente di tecnicamente proibitivo. In questo articolo, ti spiego come ottenere belle foto anche in luoghi turistici sovraffollati.   by Peter Rivera Il buon vecchio “trucco” della sveglia all’alba Un bravo fotografo di paesaggio è già abituato a farlo: per avere buone foto si sveglia quando il sole non è ancora sorto. In questo modo, può raggiungere la sua destinazione poco prima del momento in cui c’è la luce migliore (la golden hour). Ciò vale anche quando fotografi in viaggio, svegliandoti all’alba in questo caso hai molteplici vantaggi: la luce è ottima, la foschia dovuta alla claura estiva (suppondendo che viaggi d’estate) è molto minore che nel resto della giornata, i turisti saranno assenti. D’altronde, chi è quel pazzo che si sveglia presto anche in vacanza? Appunto, pensa quanto è difficile per te e capirai quanto sia improbabile che altri turisti lo facciano. Chi la dura la vince. Usa un teleobiettivo I teleobiettivi hanno il grandissimo vantaggio di avere un angolo di campo ridotto. Più cresce la lunghezza ...

- Continua...