Chromium introduce le Web Apps su Linux

08-07-2010 14:43 - Fonte: www.ossblog.it
Chromium Web Apps

Non finiscono le novità di Chrome che si possono abilitare anche su Linux: dopo la cifratura delle password e il menù unificato è la volta delle web apps. Installando l’ultima versione del browser di Google si ha accesso alle estensioni non-pacchettizzate (così si chiamano le applicazioni) aggiungendo --enable-apps all’eseguibile. Il pannello “ondeggiante” già disponibile su Windows non sembra funzionare. Come di consueto, è necessario reperire l’ultimo snapshot di Chromium perché le modifiche abbiano effetto. La stessa versione è installabile anche dal PPA su Launchpad per gli utenti di Ubuntu. Nel percorso d’installazione, diverso a seconda della distribuzione, ci sono 3 applicazioni per GMail, Calendar e Docs. Si attivano visitando l’indirizzo chrome://extensions e attivando la modalità sviluppatore. Quando si aprirà una nuova scheda le applicazioni appariranno al di sopra delle pagine visitate di recente. Rispetto ai tab tradizionali, le web apps di Chromium mostrano un’icona personalizzata che ne consente una rapida identificazione. È richiesto il login al proprio account su Google perché le applicazioni siano raggiungibili. Un elenco di programmi aggiuntivi è mantenuto da Download Squad. Chromium Web Apps Via | WebUpd8 Chromium introduce le Web Apps su Linux é stato pubblicato su ossblog alle 14:43 di giovedì 08 luglio 2010.

- Continua...