Come controllare il ghosting della tastiera

11-07-2016 17:30 - Fonte: www.chimerarevo.com

I prodotti adatti al gaming su computer hanno prezzi solitamente più alti del normale. Questo perchè ovviamente hanno caratteristiche aggiuntive come più pulsanti, possibilità di macro e, nel caso delle tastiere, una particolarità molto blasonata nelle caratteristiche descrittive del prodotto: l’antighosting. Vi siete mai chiesti cosa sia? La nostra tastiera è organizzata “virtualmente” come una griglia, suddivisa in righe e colonne, e quando premiamo un tasto attiviamo la riga e la colonna corrispondenti. Nei giochi bisogna poter usare anche 2 o 3 tasti per volta, ognuno con un diverso comando all’interno del gioco. Con una tastiera normale non sempre è possibile premere tanti tasti contemporaneamente e giocando, quando magari bisogna usare contemporaneamente un tasto per andare avanti, uno per correre, e uno per ricaricare l’arma, si rischia di non dare i corretti comandi al gioco. Perché? Semplice: il firmware non è in grado di riconoscere da dove proviene il segnale di input in quanto “le righe e le colonne” attive sono troppe. Di conseguenza non si riesce a interpretare correttamente la sequenza di tasti premuti. Premendo per esempio 3 tasti che “fanno angolo” la combinazione non verrà riconosciuta, come nell’esempio qui sotto. Il PC quindi riceverà in input solo 2 dei tasti premuti, cioè quelli premuti per primi. Le tastiere specifiche per il gaming possono scavalcare questo problema, riuscendo a gestire più input. Controllare il ghosting della tastiera Non tutti possono permettersi una tastiera da gaming, ma possiamo controllare quanto la nostra tastiera è limitata. Microsoft offre proprio questo tipo di servizio: basterà recarsi sul sito in basso e cliccare su “Click to use“. LINK | Controllo ghosting Dovrete semplicemente premere contemporaneamente i tasti che vi interessano e controllare a schermo se vengono evidenziati o meno di verde. Qualora ci ...

- Continua...